Mokamo, la nostra azienda

 

Il caffè è tradizione di famiglia fin dagli anni ’60, quando Merlin Oddene, poi fondatore dell’azienda, lavorava come rappresentante nel ramo del caffè. Dalla passione e l’amore per questo prodotto egli diede vita a una sua ricetta, alla sua azienda, al suo marchio: Brao: correva l’anno 1987. L’anno dopo, la ricerca di un caffè di altissima qualità, di forte personalità porta alla creazione di Mrs. Rose.

L’azienda con il passare del tempo, grazie anche al supporto di un’antica torrefazione di Treviso, vede crescere il suo mercato e i suoi obbiettivi. Per certificare la qualità del proprio operato, Brao si affida a un laboratorio di Trieste, per poter proporre così il proprio prodotto con il marchio “Espresso italiano di qualità”.

Nella gestione dei contatti sin dal principio viene scelto di intrattenere un rapporto personale con i propri clienti, così da potergli assicurare una buona assistenza continua nella manutenzione delle macchine e nella fornitura del caffè. Oggi il nome di Mokamo si è diffuso in tutto il Trentino e all'estero, mantenendo inalterate nel tempo le caratteristiche del suo successo, ovvero: la cura, l’attenzione, l’assistenza, l’elevata qualità.

 

Come lavoriamo: la tecnica

La parola caffè porta con sé ricordi di luoghi e persone. È un suono che evoca un mondo e una cultura, ma anche sapore, storia, impegno e dedizione. Per noi di Brao il caffè deve essere in una sola parola, semplicemente, “buono”. Per darvi un prodotto di altissima qualità da sessant’anni, il papà allora e i figli oggi della famiglia Merlin, continuano a lavorare con dedizione e attenzione.

La torrefazione , procedimento un po’ alchemico, un po’ magico e un po’ frutto di sapiente maestria, è passaggio fondamentale per gustare un ottimo caffè. Essa non avviene nel paese produttore dato che il caffè, dopo questo procedimento, si conserva con meno facilità e per un tempo limitato.

I chicchi maturi, dopo essere stati spolpati, lavati, accuratamente selezionati ed essiccati, vengono cotti lentamente a temperatura costante. Basta poco per rovinare anche la migliore delle miscele. Ma, se il procedimento viene fatto nel modo giusto, la struttura del chicco si trasforma, assume il caratteristico colore marrone scuro, diventa friabile e aumenta di volume diminuendo al contempo di peso. È in quel momento che il caffè ha acquisito il suo ricco e avvolgente aroma ed è pronto per essere gustato.

 

La qualità del prodotto di Mokamo

Gli imprenditori che scelgono i marchi Brao Caffè, Mokamo e Mrs Rose Caffè sanno di poter contare sulla qualità prima di tutto, ma anche su un’assistenza costante fin nei dettagli più piccoli. Mokamo vuol anche dire Gruppo Triveneto Torrefattori di Caffè, che assicurano un rigoroso controllo su ogni miscela di caffè attraverso il Certificato di Qualità rilasciato dal Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Trieste.

Un Certificato che dà diritto all’uso del marchio “Espresso Italiano di Qualità", dato solo agli imprenditori esperti che utilizzano miscele certificate e curano costantemente le proprie macchine per l’espresso.

Esistono alcune regole d’oro per un buon caffè che, unite alle speciali miscele Brao controllate accuratamente in ogni passaggio (dal chicco alla bevanda), consentono di ottenere un gusto particolarissimo, quello dell’espresso, palpabile, vellutato, armonioso, buono. L’espresso perfetto ha una crema nocciola tanto consistente da reggere il peso dello zucchero, che si ottiene solo con un’attenta macinatura.

La polvere macinata deve essere impalpabile, non troppo sottile ma nemmeno superiore al millimetro di diametro. La macchina, anche nella preparazione domestica, deve riscaldare l’acqua a 90° con 9 atmosfere di pressione e deve essere accuratamente pulita e controllata volta per volta.